Tè pu-erh. Informazioni eccellenti e ottima offerta | Feng cha - Feng cha - Tè, Spezie, Cacao, Caffè e Superfood

Vai ai contenuti

Menu principale:

Tè pu-erh

Il tè pu-erh prospera nel sud-ovest della provincia di Yunnan. Secondo la tradizione cinese, il tè pu-erh tiene caratteristiche jing e jang. Ciò significa che bevendo questo tè porta il nostro corpo all’equilibrio della forma ideale. Il pu-erh, ottenuto dagli alberi antichi cinesi, contiene tanta energia  Qi (energia vitale), il che ha effetti benefici  sul corpo, dall’altra parte cura l’equilibrio e l’armonia.

Pu-erh tè contiene i microorganismi che sono importanti per la salute, i quali durante il tempo cambiano il sapore e l’aroma del tè. Il gusto e l’aroma migliorano col tempo, diventano più complessi e pieni. Simile al vino. Per il gusto e l’aroma unici viene chiamato anche il re dei tè. Esistono due tipi dei t\'e8 pu-erh principali.


Preparazione

Per la preparazione dell' infuso di t\'e8 pu-erh abbiamo bisogno d’acqua, che di solito viene scaldata fino a 100 °C. Nella teiera o nel gaiwan mettiamo da 3 a 5 grammi di foglie di tè. Laviamo le foglie. Lasciamo le foglie coperte per 6 secondi per poi scollare il tè. Vi consigliamo di bere il tè pu-erh senza aggiunzioni di alcun tipo, ne zucchero, né miele o latte. Solo cosi potrete assaporare gli aromi primordiali.

Negozio
te puerh shop
Chuncha sheng puerh | Wu yishan sheng puerh

Effetti medicinali

Le ricerce condotte in vari paesi hanno attribuito al tè pu-erh molte proprietà medicinali e effetti benefici. Tra i più importanti: migliora i livelli di colesterolo, pressione sanguigna e glicemila, migliora la digestione, ideale per la perdita di peso e migliora la flessibilità del corpo e della mente.


Curiosità

A differenza di altri tè, il pu-erh ha una particolare proprietà – l’invecchiamento. Non’è necessario consumarlo subito dopo la raccolta, come altri tipi di tè, ma se lo può bere per molti anni, anche fino a 20 o più, se conservato in una maniera corretta. Con gli anni guadagna in qualità. Per questo vale la seguente facezia: Il nonno pianta le piantine di tè pu-erh nella terra. Il papà le raccoglie e le conserva. Il figlio invece ne beve il tè.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu